Menu

Questa sera al via il DTM ’90

Sono 20 i piloti che questa sera prenderanno il via sul circuito di Hockenheim Ring per la prima tappa del Deutsche Tourenwagen Masters ’90. Rievocazione del campionato turismo tedesco che vide la sua luce nel lontano 1984.  Tre i modelli di auto che si confronteranno nel circuito tedesco, l’Alfa Romeo 155 TI V6 la Mercedes 190E Evo II e la BMW M3 E 30 DTM Group A.

Bmw ottenne molti successi nel campionato turismo tedesco e fu protagonista anche in altri campionati, nel World Touring Car Championship, l’European Touring Car, il British Touring Car, Italia Superturismo, e l’Australian Touring Car Championships ma, se dobbiamo essere sinceri, la BMW non si confrontò mai con l’Alfa e la Mercedes perché, insieme ad Audi e Opel non aderì al nuovo regolamento che prevedeva vetture con cilindrata massima di 2,5 litri a 6 cilindri, derivate da modelli omologati e prodotti in almeno 25.000 esemplari; non era quindi necessario omologare automobili stradali in versioni speciali o spinte, in quanto il regolamento permetteva di modificare profondamente la vettura da corsa, pur mantenendo le fattezze esterne del modello stradale.

Per questo, negli anni a seguire, la lotta per il titolo se la giocarono Mercedes, campione in carica, e la debuttante Alfa Romeo. La casa tedesca schierò una nuova Mercedes 190 DTM a trazione posteriore da 375 CV, mentre l’Alfa con la sua 155 a trazione integrale e con un motore da 420 CV si dimostrò ben presto più veloce ed affidabile, con due valenti piloti come Nicola Larini, laureato poi campione, e Alessandro Nannini. Nella gara del Nürburgring sul tracciato della Nordschleife, con una lunghezza di quasi 21 km, Larini vinse entrambe le manches, entrando nella storia della Casa milanese per aver riportato la marca a vincere su quel circuito dopo Tazio Nuvolari nel 1935.

Questa sera toccherà ai nostri piloti scrivere la storia di questo campionato e tra i “personaggi noti” che prenderanno parte a questo entusiasmante campionato abbiamo i fratelli Del Pero della Squadra Milano Corse che nei test pre-gara si sono dimostrati veloci con la loro BMW M3 piazzando tempi di tutto rispetto. Così come Amerigo Russo del team Speeddevils,  a bordo della sua Alfa Romeo e la new entry Armando Giannone del vFactor Racing Team. Questa sera però la gara potrebbe portare alla luce altri nomi, altri team e noi saremo pronti a scrivere la loro storia qui su speeddevils.it!

 

Sostieni Speeddevils.it

Sostieni il nostro portale con una donazione spontanea! Support us

Blancpain Gt Series 2016 – Hungaroring

Siti Partner

SimRacing Community Italiana attiva dal 2014